Costo di un dolcechihuahua

costo chihuahua Quanto costa un cucciolo dolcechihuahua

Importante : i cuccioli non sono tutti uguali e non non hanno tutti lo stesso costo.

Per poter determinare al meglio il valore del cucciolo è necessario considerare diversi fattori , ne citiamo alcuni :

  • La  discendenza  genealogica :  un cucciolo avrà più valore se discende da genealogie importanti e affermate nel tempo, soprattutto se  comprovate  da   verifiche cinotecniche ( expo ENCI-FCI ), se sono presenti certificazioni di esenzione   delle  patologie ereditarie specifiche per quella razza. E’ importante ai fini valutativi considerare  la presenza o meno di antenati con riconoscimenti e vittorie espositive, aspetto che aggiunge importanza  all’intera stirpe, fattori  nell’insieme aumentano il pregio ed il valore dell’intera linea di sangue di discendenza e infine anche del cucciolo stesso.  Per contro, un cucciolo che discende da linee di sangue ” non affermate o non comprovate  ”   oppure ” poco rintracciabili  ” ( es. cuccioli nati da genitori non selezionati oppure nati da riproduttori  senza affisso di riconoscimento  o senza verifiche cinotecniche ecc..) avrà un valore generalmente  minore .
  • La valutazione oggettiva del cucciolo stesso: prima di tutto il cucciolo deve essere sano ed in salute , altrimenti non si potrebbe pensare neppure di cederlo. Subito dopo l’aspetto salutare, l’allevatore potrà effettuare una stima del cucciolo in termini morfologici ( quindi anche estetici ) rapportandosi  al severo standard di razza ENCI-FCI. In generale, più un cucciolo risulta corretto e vicino allo standard di razza, e più avrà valore per il cinofilo, poiché quel cucciolo dimostra tutte le  qualità e le potenzialità per essere impiegato in carriere espositive e anche riproduttive.
  • La sommatoria delle spese generali :  vanno considerate tutta una serie di spese sostenute dall’allevatore per arrivare a selezionare quei genitori riproduttori ( spesso acquistati a caro prezzo presso altri allevamenti ) e le spese sostenute  per arrivare a far nascere quella cucciolata ( per questo argomento potete avere maggiori delucidazioni  a fine pagina )
  • Il sesso del cucciolo : è ormai risaputo che  le femmine , ancor più in questa razza ,  sono molto più richieste rispetto ai  maschi , per  diversi motivi più o meno plausibili e non sempre giustificati o condivisibili .  Per questo i maschi , almeno nel nostro allevamento, generalmente  hanno un costo inferiore  e più accessibile ( anche a parità di livello qualitativo rispetto al sesso opposto) mentre le femmine  sono  cedute con molta più cautela  e soprattutto a costi più impegnativi rispetto ai maschi. Basterà consultare i vari allevatori  della razza per rendersi subito conto della sensibile differenza economica e soprattutto sulla  elevata cautela ( quasi diffidenza ) dimostrata dall’allevatore  per la  cessione di una femmina di chihuahua .

Importante : un cucciolo dovrebbe essere valutato una prima volta intorno ai 50-60 gg di vita , età in cui gia si possono evidenziare alcuni aspetti e alcune caratteristiche morfologiche più o meno importanti nella stima del cucciolo ( es. difetti morfologici/salutari gia evidenti come prognatismo,enognatismo,erniazioni ombelico-addominali o inguinali,criptorchidismo nel maschio ecc..) ma anche  caratteristiche estetiche o più o meno  ricercate . Prima di questa età, difficilmente si riesce a capire qualcosa circa la qualità del cucciolo. in seguito, per avere certezze circa la totale correttezza del soggetto in questione si deve effettuare una ulteriore rivalutazione a sviluppo ultimato ( 6-8 mesi ) ed in questo caso si potrà  vedere  esattamente il risultato morfologico del cucciolo in questione ( esemplare corretto senza difetti oppure con imprecisioni estetiche lievi oppure  difetti importanti ) Normalmente un cucciolo di questa categoria , se risulta morfologicamente corretto , ha un valore ben superiore rispetto al  costo del cucciolo promettente.

Per  questi motivi,  ogni cucciolo ha un suo costo che può variare molto da soggetto a soggetto anche se della stessa cucciolata.

Esistono pertanto due fondamentali tipologie di cuccioli di razza , da cui deriva la sensibile differenza di costo finale, e precisamente:

Cuccioli da Compagnia :

Sono quei cuccioli per i quali l’allevatore non prevede la carriera espositiva poiché presentano dei piccoli difetti estetici o morfologici che li allontanano dallo standard di razza. La disponibilita’ di questi cuccioli è’ pertanto solo occasionale e non prevedibile, poiché è un evento non premeditato . Chiunque decida di prendere un cucciolo da compagnia, deve sapere che solitamente trattasi  di cuccioli meno pregiati o con difetti estetici/morfologici che li escluderanno dalla riproduzione e dalle carriere espositive.  Nel nostro allevamento , i cuccioli definiti “da Compagnia ” hanno un costo che parte dalle 800 euro e varia secondo i difetti presenti più o meno importanti  .Vengono in ogni caso consegnati con tutta la documentazione Enci ( pedigree ) e veterinaria. Sono i cuccioli più adatti alle famiglie e a tutte quelle persone che chiedono un chihuahua in salute, con l’unico scopo di avere un cucciolo che faccia tanta buona  compagnia.

Cuccioli  Corretti o Promettenti :

Sono quei cuccioli che manifestano maggiore correttezza morfologica  e  maggior  tipicità  ,  che non presentano  difetti fisici/estetici/morfologici in relazione all’età che hanno , selezionati seguendo il criterio dei requisiti di  standard di razza ENCI . Nel nostro allevamento i cuccioli Corretti o Promettenti sono ceduti intorno ai 70-90 giorni di vita, hanno un costo che parte dalle 1200 euro, il quale può variare sensibilmente  a seconda del sesso , linea di sangue di discendenza , e soprattutto dalla correttezza estetico/morfologica del cucciolo in questione. Più un cucciolo si avvicina allo standard ENCI e più sarà  corretto , di conseguenza  risulterà più pregiato  rispetto ad altro esemplare meno tipico (criterio utilizzato dalla maggior parte  degli  allevatori )
Sono infatti unicamente questi cuccioli ad avere la potenziale possibilità  di intraprendere una carriera espositiva e/o riproduttiva secondo le aspirazioni e velleità del proprietario. IMPORTANTE : i cuccioli corretti o promettenti si definiscono tali appunto perché  per l’età in cui vengono valutati e ceduti non presentano difetti importanti che ne pregiudicano la carriera espositiva o riproduttiva( appunto sono detti promettenti ) . Per  le persone che invece richiedono certezze assolute circa la morfologia/attitudine finale del cucciolo , consigliamo vivamente di orientarsi  verso un soggetto semi adulto  otre i 6/8 mesi di età poiché solo allora , a sviluppo compiuto, si potrà effettuare una valutazione complessiva finale dell’esemplare in questione. E’ pero’ necessario  un maggior impegno economico per l’acquisto di un esemplare gia selezionato o preparato alla carriera espositiva e/o riproduttiva.

In sintesi, se non siete eccessivamente esigenti o impazienti, potete scegliere un giovane cucciolo promettente , seguirne voi stessi lo sviluppo ,  e pensare voi stessi alla sua educazione e preparazione alla carriera espositiva ( con l’aiuto di un buon handler ). Altrimenti , per i proprietari più esigenti  che non intendono rischiare neppure ” su un dentino ” del proprio esemplare perché  vogliono ottenere risultati certi ed immediati, consigliamo vivamente di orientarsi verso un esemplare semi adulto / adulto, quindi a sviluppo compiuto (e  a volte gia avviato alla carriera espositiva  ). Tali l’esemplari però ,sia chiaro ,sono universalmente ceduti  a costi  maggiori dal rispettivo allevatore e/o  proprietario che ne ha seguito l’educazione e lo sviluppo per tanto tempo e con moltissimo impegno.

Ecco spiegato il ” COSTO ” dei cuccioli nostri cuccioli in generale :

Quasi tutte le cucciolate di chihuahua vengono al mondo con tantissimo impegno fisico ed economico da parte nostra.
Pertanto ogni cucciolo ha gia un suo specifico ” costo ” ancor prima di nascere, al quale poi si devono sommare i costi di gestione delle rispettive mamme e di tutta una serie di ulteriori e successivi controlli veterinari e pratiche burocratiche varie….
Si deve considerare anche che le cucciolate di questa razza, rispetto alle altre, hanno un numero di nascite limitatissimo ( un pinscher o altro cane toy arriva tranquillamente a partorire 5 cuccioli, una chihuahua appena 1-3 e siamo gia contenti! ),
Ciò significa che certi costi di gestione ordinaria ( es. controlli medici e mangimistica) e i quei costi di gestione straordinaria ( es. controlli pre o post partum, taglio cesareo,ecografie, medicazioni, ricoveri in clinica ecc…) ricadono su 1-3 cuccioli anziche su 4-8-o anche più come nel caso delle altre razze canine.
Le cure del veterinario, per una cucciolata di chihuahua, si devono protrarre per giorni o addirittura settimane  a causa delle tante difficoltà che i piccoli possono presentare nel periodo neonatale , incluse le cure per le piccole mamme che nel post-partum  sono sempre spossate e necessitano di sostegni e controlli medico-veterinari se non addirittura delle cure ( ulteriori ecografie, somministrazioni di farmaci antitesi o anti eclampsia da lattazione ecc..).
Tutte le volte si debbono adottare dei turni di guardia in sala parto, sia per il periodo dell’imminente parto, sia dopo che la mamma ha partorito, per assicurarsi che i cuccioli ricevano tutte le attenzioni e le cure dovute dalla mamma, ma spesso e volentieri succede che in seguito ad un parto complicato stancante , tali cure debbono essere prestate in primis dall’allevatore che allora si attiverà con turni a cadenza di due ore per il controllo della poppata, del peso dei cuccioli, del massaggio addominale per l’evacuazione e per la pulizia sfinterica e toiletta in generale e tanto altro ancora…aggiungiamo che in questo periodo si utilizzano una enorme quantità di materiali igienici monouso ( siringhe,poppatoi,felini assorbenti,guanti ecc…) , disinfettanti vari, farmaci di vario genere( antibiotici, calcio,vitaminici ,vermifughi,antiparassitari specifici per cuccioli e mamme in lattazione,ecc…) latti in polvere , attrezzature da sala parto ( lampade fotoriscaldanti,tappetini elettrici termoregolatori,casse parto igieniche,sterilizzatoi ecc…)  che sono tutti insieme  costosissime e assolutamente necessarie  se vogliamo assicurarci la sopravvivenza dei cuccioli senza incorrere in pericolose infezioni crociate uomo/madre/cuccioli. Alcune attrezzature poi possono essere riutilizzate per le future cucciolate , ma il resto dei presidi utilizzati sono un costo che si ripete e si sovrappone ad ogni cucciolata.
Sarebbe anche giusto considerare che i nostri esemplari di chihuahua riproduttori  adulti non ci sono, per così dire, caduti dal cielo…. bensì anche noi , a suo tempo, abbiamo sostenuto il costo per il loro acquisto presso stimatissimi allevamenti , sia italiani che esteri.
Sappiate che la prima possibilità di partorire, per una chihuahuina, arriva dopo il 2 o terzo calore ( intorno ai 2 anni di vita ) così succede che i proventi derivanti dalla vendita della sua prima cucciolata vanno a ricoprire solo parzialmente i costi sostenuti sino a quel momento dall’allevatore…

DA NOTARE : Non tutti i cuccioli poi possono essere disponibili per la vendita, infatti la prima voce in capitolo ce l’ha la nostra veterinaria che, se non trova in perfetto stato di salute il piccolo, non ce ne consegna la relativa documentazione , quindi lo dobbiamo tenere sino a data da destinarsi (ma poi si finisce per tenerlo perché ci si affeziona troppo no? )

Altre volte , per la stessa soprazzivenza del nostro piccolo allevamento, dobbiamo riservarci qualche cucciolo per dare il cambio ai rispettivi genitori che andranno in ” pensione “, rimanendo sempre qui con noi (ma sterilizzati per evitare eccessivo stress riproduttivo)
Infine, un allevatore che non sfrutta eccessivamente le sue piccole mamme, eviterà di far partorire una chihuahua oltre il sesto – settimo anno di vita…Riservandole per il resto della sua vita un lungo periodo di riposo.
Questo significa che, nell’arco della sua vita, la chihuahua dovrebbe riprodursi non più di una volta l’anno, potendo riposare tra un parto e l’altro uno o anche due calori , e se è avvenuto un ” Taglio cesareo ” la sua vita riproduttiva dovrà fermarsi al secondo o al massimo terzo parto, per non sottoporla a pericolose complicanze anche mortali  che i veterinari e gli allevatori seri e scrupolosi  conoscono ed evitano!
Proprio per questo fatto, non abbiamo cuccioli disponibili tutto l’anno, ma solo quando la nostra mamma è pronta e la nostra veterinaria ci dice che si può programmare un accoppiamento
Questo in assoluto rispetto della la salute psico-fisica dei nostri piccoli chihua, evitiamo accuratamente ogni stress e soprattutto evitiamo eccessive gravidanze.
Il Risultato : mamme forti che allattano per tanto tempo, cuccioli vigorosi e sani

La massima garanzia di salute per tutti i cuccioli e la sicurezza di non avere spiacevoli sorprese per i futuri proprietari…e siamo tutti un po’ più contenti ….