La scelta

scelta cucciolo chihuahua Consigli per la scelta del vostro cucciolo di chihuahua

In questa pagina potete trovare alcuni consigli o suggerimenti utili per orientarvi meglio nella scelta del cucciolo più appropriato a voi e alla vostra situazione in generale.
Tenete sempre presente che l’allevatore che  cresce diverse cucciolate durante l’anno, conosce perfettamente le varie fasi della vita di un chihuahua e tutte le relative esigenze , pertanto , soprattutto se siete alle prime esperienze  affidatevi ai consigli dell’allevatore che ,come nel nostro caso, dovrebbe consegnare un cucciolo solo dapo aver valutato se è il caso di farlo, a tutela della salute psico-fisica del piccolo chihuahua.
Ci teniamo a precisare che il chihuahua è un cagnolino molto dolce e che ben si adatta alla famiglia, ma ogni cucciolo ha un suo carattere, e soprattutto   c’è sempre da tener presente che non tutti i cuccioli possono rispondere allo stesso modo alle varie stimolazioni che gli giungono dall’ambiente circostante….La pazienza in questi casi è d’obbligo !
Gia in allevamento i nostri cuccioli ricevono le prime nozioni di educazione basilare ( es. ricerca del tappetino igienico, socializzazione con l’essere umano ecc…) ma tutto il resto del ” lavoro ” spetterà al futuro proprietario che dovra proseguire l’insegnamento e l’educazione del cucciolo con pazienza e dedizione.
Detto questo, ecco alcuni nostri suggerimenti utili per orientarvi nella scelta del cucciolo giusto per voi:

• IMPORTANTE : Il benessere e la salute del Cucciolo viene prima di tutto Per il vostro cucciolo esigete il massimo delle garanzie salutari,!!

Maschio o Femmina ?  molti di voi ci chiedono quali sono i pregi o i difetti sia caratteriali che di gestione dei due sessi….sarebbero gli stessi che hanno gli umani…rispondiamo!!!

Per noi non ce ne sarebbero, o meglio nessuno dei due sessi presenta particolari difficoltà oggettive….ma , per chi proprio desidera una distinzione ,di seguito elenchiemo alcune caratteristiche peculiari dei due sessi che potrebbero chiarirvi i dubbi , se ne avete,circa la scelta del sesso giusto del vostro cucciolo :

LA FEMMINA : sono i soggetti che si distinguono di più per intraprendenza e indipendenza. Basti pensare che quasi sempre , anche da cucciole, sono le prime a perlustrare l’ambiente e mangiare da sole in ciotola, invitando così gli altri a fare la stessa cosa….Da adulte sono le più nervosette del gruppo, anche per via dei calori ( diventano suscettibili a tutto e tutti in quel periodo ) Stabiliscono un forte legame quasi morboso col padrone, specie se di sesso opposto, e sembrano avere un carattere più forte e un senso di protezione molto sviluppato nei confronti del padroncino. Ovviamente ,dato che vanno in calore due volte l’anno per una ventina di giorni circa,  in quei giorni dovrete fare un po’ più di attenzione e lasciarle a casa, poiche i loro ferormoni possono richiamare anche cani di tagli grande esponendole al rischio di risse, accoppiamenti occasionali ecc…
Basterà farle trascorrere quel periodo a casa, magari indossando una mutandina igienica, e tutto passerà presto.
Se la scegliete con l’intenzione di farla anche riprodurre ( a tempo debito ,ovvio ) cercatene una che ,da adulta, avrà la possibilità di arrivare a pesare non meno di due chili, sotto tale soglia ci sarebbero tanti problemi che solo un esperto può affrontare…
Ricordiamo a tutti che tutte le femmine di cane, ma specialmente quelle di razza piccola come le chihuahua, se non vengono accoppiate nei primi anni della loro vita, andranno in gravidanza isterica ( pseudogravidanza : evento fisiologico in cui l’organismo della cannetta imita una gravidanza con tutte le alterazioni ormonali connesse, accompagnata da rigonfiamento delle mammelle e secrezioni lattescenti, e comportamento materno nei confronti di un oggetto che tendono a portare in cuccia e difenderlo )
Ripetute gravidanze isteriche espongono la femmina all’insorgenza del carcinoma dell’apparato riproduttivo, pertanto i veterinari consigliano la sterilizzazione della cannetta.

Il  MASCHIO : se siete alle prime esperienze, non trascurate la scelta di un maschietto, soprattutto per il fatto che non avendo calori, non presenterà i relativi problemi e di conseguenza risulta più facili da gestire. Anche il suo carattere è sensibilmente più stabile non avendo escursioni ormonali, e spesso i maschietti sono molto più coccoloni e dolci rispetto alle femmine.
Possono marcare il territorio facendo la pipì fuori posto solo se entrano in competizione con altri cani, o se ci sono femmine in calore nelle vicinanze. Questo fenomeno puo’ essere parzialmente risolto con la sterilizzazione del soggetto.
Per quanto riguarda il solo aspetto estetico, spesso i maschi sono i soggetti che meglio mostrano le caratteristiche estetiche della razza, e le tramandano alla loro prole.
anche noi abbiamo iniziato con un maschietto ( Merlino ) ,vivevamo in un appartamento a Roma, e non abbiamo avuto alcun problema di gestione, ovviamente l’educazione è sempre alla base di tutto.

cucciolo chihuahua

il pelo lungo: è poco più impegnativo del pelo corto, non necessita di tosature annuali o trattamenti complicati ,ma va solo spazzolato e asciugato più accuratamente rispetto al p.corto, Ovviamente tende a trattenere maggiormente lo sporco, per esempio quando il chihua a p.lungo frequenta anche i parchi o ambienti con vegetazione, può facilmente trattenere qualche pagiuzza ecc…ma basterà una spazzolatina e tutto andrà via!
Dopo anni di convivenza con tutti e due i tipi di pelo, abbiamo potuto constatare che, nel caso si debba ripulire un tessuto dal pelo appiccicato, si toglie più facilmente il pelo lungo rispetto al corto (perchè quest’ultimo si infila più a fondo nelle fibre…tutto qui )
il pelo corto: è facilmente gestibile , basta anche una passata di pezza umida e una spazzolata e si ravviva come dopo il bagnetto…Un po’ più testardo da togliere da tessuti perchè si infila tra le fibre, ma va via con l’apposita spazzola adesiva. C’è chi lo preferisce perchè mostrerebbe a pieno le fattezze estetiche del soggetto a pelo corto, ma a nostro avviso, sono belli tutti e due.

i colori del chihuahua

i colori del chihuahua

COLORI DEL CHIHUAHUA
La tabella sottostante riporta le principali colorazioni del mantello del chihuahua, ma da una ricerca effettuata sul portale FCI/ENCI emergono addirittura una serie piu o meno infinita di sfumature, sempre derivanti dagli incroci genetici dei principali colori. In effetti nello standard ENCI del chihuahua è permesso ed accettato qualsiasi colore (tranne il Merle che sembrerebbe essere collegato a serie e pericolose tare genetiche e/o morfologiche che ne comprometterebbero la salute ) , allo stesso tempo viene permessa anche la riproduzione tra soggetti di diverso colore e di diversa tipologia di pelo ( pelo corto x pelo lungo ) senza nessuna conseguenza negativa a livello genotipico e fenotipico.
Ovviamente, per la legge della genetica , alcuni colori sono piu frequenti poiche legati ad un gene dominante ( ad es. i colori come il nero o il fulvo o il miele ) mentre altri colori sono meno frequenti nel manifestarsi poiche legati a geni recessivi come ad es il bianco candido, il blu , il fegato , il choccolate e il lilac.

Da considerare poi che quasi tutte le suddette colorazioni possono manifestarsi sia sul pelo corto sia sul pelo lungo, senza restrizioni di alcun genere.